19 Foto don NisoNel 1956 un Sacerdote piacentino, Don Niso Dallavalle, attivamente inserito nelle dinamiche della gioventù studentesca del dopoguerra, acquista la Villa-Castello per adibirla a casa estiva per i suoi studenti. Con l’aiuto di un gruppo di Consacrate Secolari, da lui fondato con il nome di Comunità di Rosa Mistica, trasforma Torrazzetta in un centro di spiritualità e di orientamento ed avvia una ciclopica opera di ristrutturazione di tutto il complesso.

Crea, sulle fondamenta della vecchia legnaia diroccata, il grande salone polifunzionale, rinnova le cucine e realizza diverse nuove camere per poter ospitare un sempre maggior numero di persone.

COMUNITA' “ROSA MISTICA”

Dopo la morte di Don Niso, avvenuta nel 1973 per incidente stradale, saranno le Sorelle della Comunità Rosa Mistica a proseguire coraggiosamente con fede e determinazione nella difficile attività intrapresa dal loro Fondatore. La loro opera di accoglienza, supportata da una notevole carica umana e sorretta da una fede incrollabile, riscuote negli anni consensi sempre più numerosi.

Torrazzetta viene così conosciuta ed apprezzata da un grande numero di persone e di associazioni anche appartenenti a confessioni religiose diverse.
Sempre seguendo le direttive di Don Niso, le Sorelle completano l’opera di ristrutturazione di Torrazzetta. L’edificio delle scuderie verrà trasformato in “Eremo”, con cortile interno di meditazione : anche la “Casa del Custode” sarà risistemata e devoluta, con il nome di “Casa San Giuseppe”, ad abitazione delle Sorelle stesse.

5 Scuola Don Niso Togo 01

 


SCUOLA DON NISO IN TOGO 

Nel 2005, in occasione di una cerimonia commemorativa di Don Niso, si sono incontrati a Torrazzetta i rappresentanti delle Associazioni “Amici di Don Niso” ed “Amici del Liceo Gioia”, liceo piacentino nel quale Don Niso aveva esercitato per oltre 20 anni la sua missione di insegnante.

Da quell’incontro, grazie anche a una generosa donazione privata ed al supporto del Rotary Club Pavia-Oltrepo, è scaturita l’idea di realizzare un edificio scolastico intitolato a Don Niso a Gbatopè in Togo. Quella scuola è oggi pienamente operativa ed ospita quotidianamente oltre duecento bambini togolesi.

 
 

FotoDELPAPA 9

 

 

 

 

L'AREA VERDE DON NISO A PIACENZA

È stata intitolata ufficialmente il 3 maggio 2014 a Don Niso Dallavalle,
indimenticato sacerdote ed educatore di cui nel 2013 si è celebrato
il 40° anniversario della scomparsa, l’area verde di via Nicolodi a Piacenza,
all’altezza dei civici 12 e 14.
Alla cerimonia hanno partecipato fra gli altri il sindaco Paolo Dosi,
il vescovo mons. Gianni Ambrosio, diverse autorità e i familiari di don Dallavalle.